Blog

Il corpo cambia quando passa 10 giorni senza zucchero

By
on
28/11/2019

La copertura mediatica ci ha inondato di fatti riguardanti le arterie bloccate e la morte precoce affrontata se continuassimo con la colazione a base di pancetta e uova.

Ora, è diventato sempre più evidente che il caos provocato sui nostri corpi è in realtà causato dallo zucchero, non dal grasso. Sì, il grasso non è raccomandato, ma problemi di salute come le malattie cardiache, il diabete di tipo 2 e persino il cancro sono causati dal raffinato gusto dolce dello zucchero.

Quasi tutti i nostri alimenti trasformati sono ora trattati con lo zucchero e le nostre cinture in continua espansione sono peggiorate solo da quando i produttori di alimenti hanno sostituito il grasso con lo zucchero. Il dolce veleno che è prevalente nella nostra dieta ogni giorno ci sta facendo ammalare.

Fortunatamente, il danno causato dallo zucchero può essere invertito. Ridurre lo zucchero o addirittura eliminarlo completamente può avere effetti immediati e positivi sulla nostra salute.

Cosa ha scoperto lo studio dopo 10 giorni

Lo studio è stato condotto per 10 giorni su un gruppo di bambini di età compresa tra 8 e 18 anni. Ogni bambino soffriva di obesità e aveva almeno un’altra malattia come l’ipertensione; problemi di glucosio o insulina. Nessuno dei bambini era diabetico.

Il dott. Robert Lustig e i suoi ricercatori dell’Università della California hanno fatto in modo che i partecipanti consumassero una dieta a base di proteine, grassi e carboidrati, ma hanno ridotto lo zucchero dietetico dal 28% al 10% e hanno usato l’amido come sostituto. In soli 10 giorni, è stata osservata una riduzione della pressione arteriosa diastolica, della frequenza cardiaca, del colesterolo e dei trigliceridi. Anche il peso si è ridotto.

Lo zucchero non aggiunge alcun valore nutrizionale alle nostre diete. Sfortunatamente, le campagne di marketing hanno dato una svolta allo zucchero, promuovendolo come “senza grassi” o con poche calorie, quando in realtà le calorie dello zucchero differiscono dalle calorie del “cibo reale”.

 

Milioni sono spesi in pubblicità per convincerci del loro stratagemma di marketing. Quello che non dicono è che lo zucchero consumato viene immagazzinato come grasso e solo una piccola quantità alla volta può essere trattata da un fegato sano. Secondo la Heart and Stroke Foundation , una dieta media non dovrebbe contenere più di 12 grammi di zucchero. Una lattina di soda equivale all’85 percento dell’assunzione raccomandata di zucchero.

La Fondazione elenca anche i trucchi utilizzati dall’industria alimentare per indurti a pensare che un prodotto sia “sano” o privo di zucchero elencando lo zucchero con un altro nome: Lucosio, fruttosio, destrosio, maltosio, sciroppo di mais, maltodestrina, succo di canna disidratato e saccarosio sono solo alcuni.

Secondo uno studio recente, lo zucchero crea dipendenza quanto la cocaina , innescando una parte del cervello proprio come fanno le droghe pesanti.

Di  Aral Bereux
TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT